Alessandro BEVILACQUA
CHITARRE

Chitarrista catanzarese, si avvicina allo strumento in maniera del tutto casuale all’età  di 17 anni imparando i primi accordi ed i primi rudimenti. Decide, pertanto, di intraprendere lo studio della chitarra classica; studi proseguiti per ben due anni ed incessantemente, durante i quali ha avuto l’opportunità  di acquisire moltissime nozioni armoniche e teoriche. Ma l’anima rock di Alessandro non tarda ad uscire allo scoperto. Proprio dopo aver ascoltato un brano di Eddie Van Hallen, capisce che la propria strada é quella del rock. Inizia uno studio mirato, con l’ausilio di video didattici (all’epoca il web era una entità  sconosciuta), sugli stili e le tecniche esecutive di tantissimi chitarristi. Nel medesimo periodo frequenta importantissime clinics di due chitarristi di caratura mondiale: Steve Vai e Steve Lukather dai quali riesce a carpire ed apprezzare la musicalità  e la naturalezza che é insita nei grandi talenti. Tra gli anni 90 ed i primi anni 2000 suona, in qualità  di turnista, in varie formazioni musicali formate da bravissimi e stimati musicisti calabresi impegnate, in tour nazionali, ad accompagnare artisti quali: Paolo Mengoli, Riccardo del Turco, Dionira, Pippo Franco, Gianni Nazzaro. Nel suddetto periodo storico/musicale Alessandro vive artisticamente in simbiosi con musicisti catanzaresi, di indubbia bravura, quali Santo Brancati “Metallone” col quale condivide moltissimi live nei tour nazionali; i “Citriniti Brothers” Giandomenico e Danilo con i quali Alessandro registra alcuni brani nel loro album Hydra, cd in cui ha suonato finanche Fabrizio “Bicio”Leo; il batterista Gigi Giordano; il pianista, compositore ed arrangiatore Massimo Dolce col quale condivide moltissime sessions in live, incidendo le parti di chitarra in alcuni brani del proprio album che verrà ,successivamente, prodotto dalla Sephia Records e dalla Lifeline. Dunque tutti musicisti, grazie ai quali, Alessandro alterna situazioni musicali dagli stili musicali più svariati: dal rock al funky, dalla fusion all’hard rock. E ciò, comunque, senza mai tralasciare lo studio della chitarra ed il perfezionamento sullo strumento. Dal 2003 fino al 2014 suona con i Quarto B.R.A., band catanzarese con la quale registra due album, nonché suona in live con ospiti quali Ricky Portera e Max Cottafavi. Nel 2010 con la medesima band apre il concerto di Ligabue esibendosi nello stadio San Siro di Milano innanzi a 50.000 spettatori. Nel 2015 Alessandro entra a far parte della Vasco Rock Show Tribute Band, abbracciando con grandissimo entusiasmo l’avviatissimo progetto artistico/musicale della band catanzarese. Quella della Vasco Rock Show rappresenta la situazione musicale che gli consente di rispolverare la propria vocazione rock e di ritornare a sonorità  più graffianti.

  • 205c1262
  • live-gagliano-1-agosto-2015-greg-de-raffele-41
  • live-gagliano-1-agosto-2015-greg-de-raffele-42
  • live-gagliano-1-agosto-2015-greg-de-raffele-90
  • live-gagliano-1-agosto-2015-greg-de-raffele-121
  • live-gagliano-1-agosto-2015-greg-de-raffele-142